1996

 
 

 
 

L'iniziativa di recuperare e riutilizzare le attrezzature dismesse nasce - nel 1996 - nell’ambito della ONG Medicus Mundi Italia organizzazione impegnata nella cooperazione sanitaria internazionale

 

1996-2004

 
 

 
 

Il servizio si amplia e diviene più complesso; si evidenzia la necessità di garantire continuità all'iniziativa potenziando la "forza lavoro" e di provvedere adeguatamente alle complesse normative che riguardano la sicurezza sul lavoro, l’esportazione no profit di beni, le responsabilità civili e gli adempimenti fiscali

 

2004

 
 

 
 

Per questi motivi nasce nel 2004 la Cooperativa “Medicus Mundi Attrezzature", cooperativa sociale di tipo B, organizzazione che si struttura impiegando, accanto ai volontari, anche dipendenti.

   

 

 
Al primitivo iniziale scopo si aggiunge un secondo scopo con positiva valenza sociale: l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.
 2008      Fin da subito è presente nella compagine sociale la Cooperativa  Cauto Cantiere Autolimitazione a.r.l.; le due cooperative inizieranno a collaborare strettamente a partire dal 2008  
 

 2014

 
 

 
 

Medicus Mundi Attrezzature aderisce alla Rete di Cooperative CAUTO e si trasferisce nel complesso Panta Rei sede di tutte le cooperative della rete